HomeChi siamoContattiCalendarioAttività socialiManifestazioniCorsi 4x4Eventi

GITE SOCIALI

Il Club organizza gite sociali 4x4 su proposta dei Soci.

 ALBATROS CUP

REGOLAMENTO

Il Club organizza un trofeo sociale, denominato “Albatros Cup". La partecipazione è riservata ai Soci effettivi del Club ed è individuale. Il costo di iscrizione è fissato in euro ___. Sono previste 4 prove che si svolgeranno nel corso di gite sociali secondo il calendario già reso noto ai Soci.

1) Tiro a segno

I partecipanti avranno diritto ad effettuare una manche di prova per ciascuna delle tre specialità.

a)     Tiro con l’arco: tre manches di cinque tiri ciascuna

b)     Pistola ad aria compressa: due manches di otto colpi ciascuna

c)     Carabina ad aria compressa: tre manches di cinque colpi ciascuna

d)     Pistola ad elastico: tre manches di cinque tiri ciascuna

2) Trial

La prova sarà individuale: su ogni veicolo potranno prendere posto due persone ma il punteggio verrà attribuito al solo pilota. Diversi piloti potranno gareggiare utilizzando a turno lo stesso veicolo. Il percorso prevede un percorso da superare secondo la direzione di marcia indicata dall’organizzatore, in due manches. La difficoltà dei percorsi sarà indicata da tre livelli: SUV, fuoristrada di serie,  fuoristrada migliorati. I piloti potranno scegliere liberamente il percorso, fatto salvo che la scelta di effettuare un percorso di categoria inferiore a quella attribuita al proprio veicolo comporterà una penalità e, viceversa, si avrà un bonus per la scelta di una porta di livello superiore.

Prima dell’inizio della prova, i piloti potranno ispezionare il percorso a piedi.

Penalità previste:

percorso di livello inferiore                                           50 punti  (idem bonus)

retromarcia                                  1 punto (passo lungo) 2 punti  (passo corto)

fettuccia o paletto toccato                                                                   5 punti

fettuccia strappata o paletto abbattuto                                                 10 punti

fermo macchina per più di 3 "                                                             3 punti

spegnimento motore                                                                         10 punti

aiuto esterno                                                                                    50 punti

3) Orientamento

Prova di orientamento a piedi con l’uso della bussola. I partecipanti dovranno trovare 3 punti indicati con azimut e distanza rispetto al punto di partenza e riportarne la chiave entro un tempo massimo di 20'.

4) Regolarità

I piloti dovranno percorrere il circuito indicato degli organizzatori alla velocità media di 25 km/h. Il ritardo e l’anticipo rispetto a tale tempo subiranno le seguenti penalità:

60 punti di penalità per ogni secondo di ritardo; 6 per ogni decimo

120 punti di penalità per ogni secondo di anticipo; 12 per ogni decimo.

Ai fini della classifica generale dell’Albatros Cup, per ogni gara verrà attribuito un punteggio da 10 a 2 per i primo 9 concorrenti classificati e 1 punto dal decimo classificato in poi. La partecipazione a tutte le gare comporterà un ulteriore bonus di 10 punti.

VIAGGI

TUNISIA ESTIVA - 2/21 AGOSTO 2010

Equipaggi: Angela e Bruno su Land Rover Defender 90 TD5

                     Eli e Giacomo sul Land Rover Defender 90 TD4

Lunedì 2 - Genova: nave El Venizelos

Martedì 3 - Tunisi: hotel Lido a La Goulette

Mercoledì 4 - Gafsa: Enfida, Kairouan, Sbejtla esito romano-bizantino di Sefetula. Kasserine e Feriana, Gafsa al Jugurtha Palace

Giovedì 5 - Nefta: Moulares, Mides, Tamerza e Chebika, Chott el Garsa e Nefta hotel Caravanserrail

Venerdì 6 - Nefta:  pista da Tozeur verso il sito di Star Wars. Chott el Jerid fino ad un finto marabut  parte del set del film.

Sabato 7 – Chott el Jerid:  Tozeur il mercato alimentare, i negozi di articoli per turisti, il museo.  Al pullman dove troviamo ancora il nostro vecchio adesivo, lasciato nel 2003; da oggi ce ne sono due. Kebili, pista per El Faouar, lungo la quale si trova la cosiddetta la Monument Valley.

Domenica 8 - Douz: Douz e  campeggio Desert Club ,

Lunedì 9 – Ksar Ghilane: pipeline, l’antico pozzo di Bir Soltane e l’oasi di Ksar Ghilane, previa sosta alla colonna Leclerc.

Martedì 10 – Verso Chenini: fino al fortino, ma facciamo  subito ritorno, prima che la sabbia sia troppo calda e molle; ci accampiamo in un oued

Mercoledì 11 - Tataouine: Duiret. Poi Chenini e a Tataouine proseguiamo verso lo ksar Ouled Soltane, Ez Zarha e ksar Jelidath, hotel Sangho Privilege

Giovedì 12 – Bahiret el Bibane: L’itinerario riparte da Jelidath. Prosegue con uno ksar di forma ellittica (Ouled Mhamed?), poi le due fortezze appaiate di Beni Mhir e il corridoio sabbioso dei due granai di Ksar Ouled Aoun, quindi Ksar Morrah. Poi prendiamo una pista pietrosa tra le sebke che punta verso sud-ovest e troviamo Ksar Jedid. Infine, navigando a occhio e a naso, troviamo anche l’enorme Ksar Rethbet, abitato dalle capre. Decidiamo di non sfidare la sorte nel cercare la pista per Bordji Sidi Toui, e torniamo, su asfalto, verso Tataouine, per raggiungere Ben Guerdane. La laguna di Bahiret el Bibane e la fortezza di Ahmed Chaouch.

Venerdì 13 – Sidi Frej:  Zarzis e poi per Medenine,  Gabes e Sfax. Con la Sonotrak, per le isole Kerkennah e l'hotel Cercina a Sidi Frej; cena a El Attaya da Chez Najet.

Sabato 14 – Sidi Frej: il forte (il punto più alto delle isole, 13 metri s.l.m.) con annesso sito romano; una spiaggia di palme sulla costa nord-ovest; una depressione salata e le saline, un porto a nord e, una spiaggia a nord-est.

Domenica 15 - Isole Kerkennah:  costa est; peccato per la bassa marea: acqua alla caviglia.

Lunedì 16 - Mahdia: Sidi Youssef e verso l’autostrada e verso El Jem.  Mahdia all’hotel Houria.

Martedì 17 - Kelibia: Monastir, medina di Sousse, poi, verso Hegla, Hammamet,Nabeul e Kelibia all’hotel Palmarina.

Mercoledì 18 - Tunisi: spiaggia dopo l’hotel Going, El Hauaria (Cap Bon) e Tunisi, hotel Ariha.

Giovedì 19 - Tunisi:  shopping per la frip, poi la medina. Sidi Bou Said

Venerdì 20 - Nave: ...

Sabato 21 – Genova: ... Torino

  Viaggio organizzato con il supporto di Fuorirotta

  “Viaggio in Barberia” di Luciano Bianciardi

LA NOSTRA NAMIBIA                   17 luglio - 3 agosto 2009

by Angela & Bruno su Toyota Hilux

17 luglio  - Francoforte: Torino - Linate - Francoforte...

18 luglio - Windhoek: recuperare il mezzo; Casa Blanca hotel

19 luglio - Etosha: . Okahandja, Otjiwarongo e Otavi;  Tsumeb e lago Otijkoto; attraverso il Von Lindequist Gate entriamo ad Etosha. Namutoni.

20 luglio - Etosha:  Fisher's Pan e poi verso Halali; varie pozze: Kalkheuwell, Okerfontein ed Etosha Lookout; campo di Halali al Moringa waterhole.

21 luglio - Etosha: Riettfontein, Sueda, Charittsaub; Salvadora, Okaukuejo. Usciti da Anderson Gate, verso sud, fino al Toshari Lodge.

22 luglio - Hobatere: Verso Kamanjab, Hobatere camp.

23 luglio - Kaokoland: Opuwo  tra donne himba; sterrato per Sesfontein, tra baobab e boschetti, Camp Aussicht... un bel pezzo di vero 4x4: 40 minuti per 7 km di salita tra sassi di diorite e spine.

24 luglio - Sesfontein: Verso Sesfontein; un "buon" caffè all'ombra del patio del forte. Cascate di Ongongo e rientriamo a Camp Aussicht: miniera di diorite con tanto di colonia di pipistrelli. Entriamo nel recinto dei "pulcini" di struzzo e nel minimuseo di pietre dure e statuette himba in ocra rossa.

25 luglio - Damaraland: Sesfontein e Palmawag. Montagne del Damaraland fino alla foresta pietrificata; Aba Huab, campo gestito dalla comunità locale.

26 luglio - Twyfelfontein: Organ Pipes e Burnst Mountains; sito rupestre di Twyfelfontein. Un ghepardo ci ha attraversato la strada!  Giro guidato nel letto del fiume in secca, alla ricerca del branco di Oscar.

27 luglio - Brandberg: Uis Mine. Verso la Spitzcoppe. Brandberg; White Lady Lodge ... la Croce del Sud.

28 luglio - Skeleton Coast: Aggiriamo la Brandberg verso il parco della Skeleton Coast, campo di Mile 108. Cape Cross e le sue otarie;  Henties Bay e Swakopmund.

29 luglio - Sandwich Harbour: Turnstone Tour, sosta a Long Beach e laguna di Walwis Bay; dune altissime verso la baia; le saline, l'isola del guano.

30 luglio - Namib - Nautkluf Park: Welvistchia drive: Moon landscape lungo il corso del fiume Swakop; il pianoro delle welvistchia giganti; una pista only 4x4; Kuiseb Canyon, Tropico del Capricorno, superiamo Solitaire (un nome - una definizione) fino ad Agama River Camp.

31 luglio - Sossusvlei: Sesriem e duna 45...  Gli ultimi 5 km prima di Sossusvlei sono only 4x4: pista insabbiata, ma in piano. Sesriem Canyon.

1 agosto - Windhoek:  Solitaire da Moose Macgregor, Spreetshoogte Pass ... A Windhoek consegniamo il fuoristrada senza danni (né forature, questa è la vera eccezione!) e ci accompagnano all'Etango Ranch.

2 agosto - Etango Ranch: a 4 km dall'aeroporto, animali domestici, piscina, piante succulente, terreno di caccia e animali selvatici. Il nostro volo è l'ultimo di oggi e, unico fra tutti, parte puntuale.

3 agosto - A casa: Francoforte, Linate, Torino

Viaggio organizzato con il supporto di "Fuorirotta"

"La spiaggia infuocata" di Wilbur Smith

MAROCCO FAI DA TE   28 luglio - 19 agosto 2007

Equipaggi:  Angela e Bruno su Land Rover Defender 90

                      Elisabetta e Roby su Nissan Pathfinder 

28 luglio: Cremona/Torino – Aix en Provence

29 luglio: Aix en Provence – Alicante

30 luglio: Alicante – Almeria/Nador

31 luglio (Nador – Fes): Rif; Taza; Jebel Tazzeka.  

1 agosto (Fes): palazzo reale e poi a Fes el Bali, Fes el Jedid, la piazza del vecchio Mechouar,  Bab es-Seba.

2 agosto (Fes – Meknes): Moulay Idriss; Volubils; camping dell’Agdal a Meknes; Bab Mansour.

3 agosto (Meknes – Zeida): Azrou; foresta dei cedri; Aguelman Wiwane; Aguelmane Azigza. Verso Itzer per Zeida. 

4 agosto (Zeida – Gole del Todra): gole dello Ziz, lago di Errachidia. 47° in auto, con aria condizionata. Tinehrir, gole del Todra.

5 agosto (Gole del Todra – Gole del Dades): Agugdal; Imilchil, lago Tislit. Pista per il Dades.

6 agosto (Gole del Dades – Zagora): Valle del Dades; Ouazarzate; casbah di Ait Ben-Haddou; valle del Draa; Zagora.

7 agosto (Zagora – Taliouline): Maison Toudra e… ci perdiamo in un ingorgo di piste.  Agdz; verso Tazenakt. Taliouline, la città dello zafferano.

8 agosto (Taliouline - Aglou-Plage): Tarudannt (la piccola Marrakech); Agadir;verso Tiznit; l’oceano dopo Aglou-Plage.

9 agosto (Aglou-Plage – relitto presso Sidi Ifni):  Sidi Ifni, il nulla e le scogliere e poi la pista e... le stelle cadenti della notte di San Lorenzo.

10 agosto (Sidi Ifni – Plage Blanche): Guelmin, hotel  “Plage Blanche”, verso Tan-Tan... le dune e poi …  il mare!

11 agosto (Plage Blanche – Amesnaz):  Dopo Agadir, campeggio ad Amesnaz ...

12 agosto (Amesnaz – Marrakech): valle delle banane di Tamri e coltivazioni di argania. Essaouira, la ben progettata; CAP 90°, destinazione Marrakech. Place Jemaa el Fna.

13 agosto (Marrakech – cascate dell’Ouzoud): Koutubia, Al Mansour, henné sulla piazza, persi nei suk. Ponte naturale di Im ‘n Ifri; Ouzoud.

14 agosto (Ouzoud – Rabat): Visita alle cascate e trasferimento nella capitale.

15 agosto (Rabat – Tangeri): Medina; torre Hassan II e Mausoleo Mohammed V. Tangeri.

16 agosto (Tangeri – Algeciras/Alicante): Prendiamo la Comanav su Algeciras.

17 agosto (Alicante – Salines de Giraud): Salines de Giraud alle 2 di notte.

18 agosto (Salines de Giraud – Les Saintes Maires de la Mer):  stagno del Vaccares.

 19 agosto (Les Saintes Maires de la Mer – Torino/Cremona): Valle della Durance; Torino ci accoglie con il temporale che cancella la polvere dalle due vetture.

Percorsi 8.254 km.

Viaggio organizzato con il supporto di "Fuorirotta"

"L'ispettore Alì" di Driss Chraïbi

ALBATROS SULLE DUNE      27 dicembre 2003 - 6 gennaio 2004

 EQUIPAGGI:

Angela e Bruno su Land Rover Defender 90

Elisabetta e Giorgio su Mitsubishi Pajero

Martine e Franco su Nissan Terrano II

 27 dicembre 2003: Genova

 28 dicembre: Tunisi; Kairouan; Gafsa

 29 dicembre: Tozeur; Chott El Jerid; Douz

 30 dicembre: verso Tembain

31 dicembre: Bir Tembain e ritorno

1 gennaio 2004: Ksar Ghilane

2 gennaio: Ksar Ghilane

 3 gennaio: Chenini; Tataouine; Matmata; Gabes

 4 gennaio: El Djem; Tunisi

5 gennaio: Sidi Bou Said

 6 gennaio: Genova

Viaggio organizzato con il supporto di "Fuorirotta"

CAPODANNO NEL DESERTO DI SARAGOZZA     27 dicembre 2002 - 4 gennaio 2003

Un deserto europeo… Bellezze  artistiche, architettoniche, paesaggistiche… Voglia di 4x4… ecco gli ingredienti per una mini-vacanza all'insegna di "CHI FA FUORISTRADA A CAPODANNO, FA FUORISTRADA TUTTO L'ANNO"

27 dicembre: da Torino a Saragozza.

28 dicembre: giro a road-book (gentilmente fornitoci dai Lupi della Val Borbera) sulle serre.

29 dicembre: percorso del Baja Espaňa verso Huesca.

30 dicembre: il Castillo de Loarre e la collegiata di Bolea.

31 dicembre: road-book in direzione di Madrid. Salutiamo l'anno nuovo per le strade di Saragozza.

1 gennaio: la cattedrale La Seo, la basilica del Pilar, l'Aljaferia,…

2 gennaio:  Andorra

3 gennaio: la Cité di Carcassonne; Les St. Marie de la Mer, attraverso i canali e gli stagni della Camargue.

4 gennaio: Rientro

 L’ISLANDA A MODO NOSTRO     8 – 27 AGOSTO 2001

PROTAGONISTI                                                                                                         

Angela e Bruno su Mitsubishi Pajero,  da Torino – Albatros 4x4.

Barbara e Lele su Nissan Pick-up, da Roteglia (RE)

Milva e Maurizio su Land Rover Discovery, da Roteglia (RE)

8 – 9 – 10 AGOSTO: Torino/Modena - Malmo

11 AGOSTO: Oslo

12 AGOSTO: verso Bergen

13 AGOSTO: Bergen

14 – 15 AGOSTO: in nave; isole Faeroer

16 AGOSTO: Askja

17 AGOSTO: Dettifoss; Krafla; Mývatn

18 AGOSTO: fiordi occidentali; Varmaland; Borgarnes

19 AGOSTO: Reykjavik; Langjökull

20 AGOSTO: Geysir ;Fjallabak; Landmannalaugar

21 AGOSTO: Skaftafell; Vatnajokull; Jokulsarion

22 AGOSTO: Lönsoræfi; Seydisfjörđur

23 – 24 - 25 AGOSTO: in nave; Hanstholm

26 – 27 AGOSTO: rientro al sole italiano!

 

"Il viaggio di ritorno" di Olaf Olafsson

 

Diari di viaggio della Maestrina